lettera babbo natale

“Caro Babbo Natale…”, lettera del Pianeta Terra ai suoi abitanti

La voce silenziosa della Terra ai nostri cuori

Ti sei mai fermato a riflettere su cosa desidererebbe il Pianeta Terra se potesse scrivere una lettera a Babbo Natale in cui esprimere i propri desideri?

Mentre le nostre vite si riempiono dell’euforia festiva, esiste una voce silenziosa e potente che vuole essere ascoltata. Questa voce, antica e saggia, esprime desideri che trascendono i nostri bisogni quotidiani, invocando cambiamenti essenziali e immediati.

Quest’anno, ci è stata concessa una possibilità senza precedenti: esplorare i desideri più profondi e sinceri del nostro Pianeta, quelli che si celano dietro il susseguirsi delle stagioni e lo scorrere dei fiumi.

Sei curioso di scoprire cosa si augura davvero la Terra per Natale?

“Caro Babbo Natale,

Sono la Terra, un’anziana signora di miliardi di anni, che ha visto imperi nascere e cadere, stelle brillare e spegnersi. Ma nel profondo del mio cuore antico, nutro ancora sogni, speranze e desideri vividi come il fuoco dei miei primi giorni.

Vedi, Babbo Natale, anche se le cicatrici segnano la mia pelle e le ferite sanguinano sotto la superficie, non ho permesso che la disperazione oscurasse i miei sogni. Anche tra le crepe del dolore, nutro la speranza come una pianta tenace che si aggrappa alla vita tra le rocce.

Sogno di un giorno in cui il mio respiro non sarà più un lamento soffocato sotto il pesante velo dell’inquinamento. Aspiro al momento in cui i miei vasti oceani non saranno più prigioni silenziose, dove le onde non sussurrano di tragedie nascoste sotto la superficie, intrappolate nelle spire soffocanti della plastica e strozzate dal morso viscido del petrolio.

Mi aggrappo alla visione di foreste che sorgono come verdi cattedrali di vita, non ridotte a ceneri o vendute al miglior offerente. Desidero sentire il passo leggero delle creature che vagano libere, non spaventate o sfruttate.

E il cibo, Babbo Natale, questo pilastro essenziale dell’esistenza, non potrebbe diventare un simbolo di cura e rispetto, invece che uno strumento di dolore? Sogno di tavole imbandite che celebrino la vita piuttosto che sottrarla, dove i sapori di verdure, legumi e frutti siano un inno all’esistenza, non un elogio della dominazione.

E poi, caro Babbo Natale, sogno di un amore più grande, un amore che non conosca confini tra specie o tra fratelli e sorelle della mia grande famiglia. Un amore che si esprima nel prendersi cura di tutti; e di quelli che non hanno voce. Non è forse il Natale il simbolo di questo amore universale?

In questa notte di speranza, mi chiedo: è troppo chiedere che ogni luce di ogni albero di Natale sia un promemoria per agire con gentilezza, per scegliere con consapevolezza, per vivere con compassione? Ogni pacchetto incartato, potrebbe essere un impegno per proteggere e rispettare la casa che condividiamo?

Babbo Natale, so che non porti soluzioni magiche nella tua slitta, ma forse, con la tua storia, puoi ricordare a tutti che il più grande regalo è quello che possiamo fare al mondo, non solo a Natale ma ogni singolo giorno. So che non puoi portare tutti questi doni da solo. Ma so anche che la “magia” del Natale è reale, perché vedo scintille di speranza e atti di gentilezza ogni giorno. 

Quest’anno, chiedo che ogni persona sulla mia superficie trovi nel suo cuore il desiderio di regalarmi questi doni, non solo a Natale ma ogni giorno dell’anno che verrà.

Con la speranza che brilla come una stella polare nel cuore della notte più buia, rimango tua,

La Terra.

regalo natale

Quest’anno, mentre le luci scintillanti adornano le strade e i canti natalizi riempiono l’aria, ricordiamoci di ascoltare la voce silenziosa della Terra. Le sue richieste sono semplici ma vitali, e con piccoli passi, possiamo tutti contribuire a realizzare i suoi desideri.

Quindi, mentre ti godi quel caldo cioccolato davanti al fuoco, pensa a come le tue scelte alimentari riflettano la tua cura per il mondo intorno a te. Potresti considerare di aggiungere un nuovo piatto alla tua cena di Natale quest’anno, uno che porta con sé speranza e amore, non solo per la tua famiglia ma per l’intero Pianeta Terra.

Leggi anche:

Eroi dell’attivismo vegan in cucina: la rivoluzione alimentare sostenibile

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli