Cambridge menu vegan

Università di Cambridge: il 72% degli studenti chiede solo menu 100% vegan

In nome della sostenibilità, gli studenti di Cambridge chiedono menu vegan nelle mense e nelle caffetterie universitarie: anche se la decisione finale spetterà all'Università, siamo di fronte a una presa di coscienza collettiva molto forte.

Gli studenti dell’Università di Cambridge scelgono il vegan: è di queste ore la notizia del voto unanime per chiedere menu 100% vegan nelle mense e nei caffè universitari, in nome della sostenibilità. Sono quindi già avviati i colloqui tra il sindacato studentesco e i servizi di ristorazione che riforniscono l’Università, dopo che il 72% dei rappresentanti degli studenti si è detto a favore del cambiamento.

Un cambiamento supportato e promosso dall’associazione Animal Rebellion, con la creazione della campagna Plant Based Universities di Cambridge. Nonostante le premesse siano molto favorevoli e si tratti comunque della dimostrazione di una presa di coscienza molto forte, bisogna comunque sottolineare che non esiste ancora la certezza di un passaggio a menu completamente plant-based: la decisione finale, per quanto promossa e sostenuta dagli studenti in larga maggioranza, spetta all’Università.

Sicuramente, questo tipo di movimentazione non è unica nel suo genere nel Regno Unito: lo scorso novembre, la Stirling University è diventata la prima Università del nel Regno Unito a impegnarsi a passare a un’alimentazione al 100% vegetale. Ancora prima, grazie a una mozione da parte degli studenti, è stata eliminata la carne di manzo e di agnello nelle mense dell’Università di Oxford, proprio in nome della lotta al cambiamento climatico. Una mossa che ha voluto essere la spinta per contribuire a raggiungere l’obiettivo di ridurre le proprie emissioni di carbonio del 50% entro il 2030, prefissato da tempo dall’Università inglese.

Bisogna anche ricordare che Cambridge, già nel 2016, aveva rimosso dai menu carne di agnello e manzo come prima mossa per una maggiore sostenibilità. Un portavoce dell’Università di Cambridge ha dichiarato che “l’ateneo porta avanti una politica alimentare sostenibile che cerca anche di promuovere attivamente le opzioni a base vegetale, rimuovere il pesce dal menu e ridurre lo spreco alimentare. Diamo sempre il benvenuto ai suggerimenti degli studenti e del personale.”

Leggi anche: Gen Z e consapevolezza su ambiente ed etica: il cambiamento parte dai giovani

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli