Comprital: lo zucchero d’uva è il nuovo dolcificante per il gelato artigianale

Parliamo di un dolcificante naturale, ricavato dal mosto dell’uva, che si presta bene a sostituire lo zucchero tradizionale nel gelato artigianale, perché gli conferisce una particolare morbidezza.

Comprital è un’azienda milanese che da oltre trent’anni occupa una posizione di rilievo sul mercato italiano del gelato, con 26 linee di prodotto dedicate ai professionisti del settore. Tra queste c’è anche un’intera gamma di semilavorati per gelateria e pasticceria 100% vegetali, che aderiscono allo standard VEGANOK.

Tra queste anche Giubileo Experience, una linea di prodotti “premium” con ingredienti naturali e altamente selezionati, senza grassi vegetali idrogenati o raffinati, emulsionanti, stabilizzanti di sintesi. Ingredienti che siano facilmente riconoscibili dal consumatore come genuini, ma senza sacrificare il gusto e la struttura del gelato, che rimangono ineccepibili. Anche lo zucchero d’uva Comprital fa parte della linea Giubileo Experience: parliamo di un dolcificante naturale, ricavato dal mosto dell’uva. Composto principalmente da fruttosio, glucosio, zuccheri minori e polialcoli dolci, si presta bene a sostituire lo zucchero tradizionale nel gelato artigianale, perché gli conferisce una particolare morbidezza.

Il gusto e l’aroma sono leggermente fruttati, e per questo lo zucchero d’uva si sposa bene con i gusti alla frutta, ma si adatta anche ai gusti classici, perché tende a esaltarli senza modificarne il gusto originale. E il suo valore aggiunto sta proprio qui, nel gusto e nell’aroma caratteristici, che lo differenziano dallo zucchero utilizzato normalmente in gelateria.

Gelato vegan: non più solo fragola e limone

In generale, sia nella produzione artigianale che in quella industriale, si assiste a una tendenza sempre più consolidata che porta ad aumentare le referenze “free from” in risposta alle richieste di mercato. Da un lato le referenze senza latte e uova nascono per rispondere alle esigenze della clientela “veg” – che, secondo i dati Eurispes 2021, è in aumento –  D’altra parte, anche intolleranze alimentari – specialmente al lattosio – e attenzione alla salute guidano il cambiamento dei consumi.

Sia le grandi aziende che i piccoli produttori rispondono sempre di più e sempre meglio alle nuove tendenze di mercato, esponendo almeno una referenza plant-based oltre ai gusti alla frutta. Emerge chiara la volontà di creare gusti nuovi e alternativi accanto alla ricerca per proporre in chiave dairy-free i grandi classici della tradizione come cioccolato, nocciola, pistacchio, meringa.

 

Clicca sul pulsante in basso per conoscere tutti i prodotti a marchio Comprital certificati VEGANOK:

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli