Cosmetici al collagene vegetale: la proposta Linfaderm

Linfaderm è un brand che produce con metodi artigianali cosmetici naturali, sostenibili e senza alcun derivato animale. Tra questi anche un burro corpo a base di collagene vegetale: di cosa si tratta esattamente?

Linfaderm è un brand di cosmetici per la cura del corpo a base di sostanze di origine naturale, creato dalla Dott.ssa Laura Serafini, laureata in Chimica presso l’Università di Camerino. Esperta cosmetologa e conoscitrice dell’interazione delle sostanze con la pelle, Serafini ha creato la sua linea di prodotti in un piccolo laboratorio artigianale nella campagna marchigiana, partendo da una profonda passione per le tematiche ambientali.

Molti dei cosmetici Linfaderm aderiscono al rigido standard VEGANOK, a garanzia dell’assenza ingredienti di origine animale non solo nelle formulazioni, ma anche nel packaging. Tra questi, anche il burro per il corpo con collagene vegetale e acido ialuronico, pensato per pelli secche e normali.

Il Collagene vegetale sostiene e migliora l’elasticità cutanea, mentre l’Acido Ialuronico ha un effetto rimpolpante e tonificante. Senza parabeni, siliconi, oli minerali e derivati petroliferi, come tutti i prodotti del brand contiene Oli vegetali ottenuti da produttori locali: infatti Linfaderm sostiene la valorizzazione del territorio e del suo patrimonio botanico, e per questo collabora con alcuni coltivatori locali marchigiani di piante officinali.

Focus on: collagene sì, ma di origine vegetale

Non è raro trovare in commercio prodotti cosmetici (ma perfino acqua minerale) a base di collagene che, se non diversamente specificato, è ricavato dal tessuto connettivo animale, in particolar modo dei bovini. Questa proteina è indispensabile non solo per contrastare l’invecchiamento della pelle, ma anche per mantenere in salute l’apparato scheletrico.

Anche se il collagene viene prodotta naturalmente dal nostro organismo, nel corso del tempo la sua produzione rallenta naturalmente e dopo i 25 anni scomponiamo più collagene di quello che produciamo, con la conseguente comparsa di rughe e cedimenti tissutali. L’impiego di collagene all’interno dei prodotti cosmetici può essere quindi d’aiuto, ma da un punto di vista etico è totalmente inaccettabile l’uso di collagene derivato dallo sfruttamento animale.

L’alternativa esiste ed è sempre più frequente incontrare cosmetici che utilizzino collagene di origine vegetale. Ma di cosa si tratta esattamente? Lo abbiamo chiesto alla dottoressa Erica Congiu, coordinatrice e responsabile di BioDizionario.it:

“Il collagene vegan esiste e si può ottenere in due modi: da biotecnologia o da fonti vegetali. Nel primo caso si inseriscono nel DNA di un batterio i geni per la produzione di collagene, così che il batterio produrrà una proteina pura, perfettamente identica a quella prodotta dal nostro organismo, a basso costo e senza lo sfruttamento e l’uccisione di animali. Inspiegabilmente questa alternativa è ancora poco utilizzata e il 99% degli integratori è a base di gelatina animale, ovvero le ossa, la pelle e le cartilagini derivanti dagli scarti di macellazione. Il collagene vegetale invece non è propriamente collagene, ma piuttosto un “booster” di collagene, una sinergia di vitamine ed estratti vegetali che promuovono la sintesi di collagene. Molti di questi contengono l’estensina, una proteina di origine vegetale ricca di idrossiprolina che è uno dei principali aminoacidi che concorrono alla formazione del collagene”

 

Clicca sul pulsante in basso per conoscere tutti i prodotti Linfaderm certificati VEGANOK:

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli