Ferrero registra il marchio ‘Nutella Plant Based’: in arrivo una formula vegetale

La celebre crema gianduia si adatta alle tendenze alimentari con una versione completamente vegetale.

In risposta alle tendenze del consumo alimentare orientate alla sostenibilità, Ferrero annuncia l’introduzione di “Nutella Plant Based”.

Con la registrazione di questo nuovo marchio, l’azienda mira a offrire una versione completamente vegetale della sua famosa crema spalmabile, adattandosi così alle esigenze di un mercato in rapida evoluzione che privilegia opzioni alimentari più consapevoli e variegate.

Questa mossa segna un importante sviluppo nella gamma di prodotti Ferrero, allineandosi con le aspettative di un pubblico sempre più attento alla composizione e all’impatto ambientale dei propri alimenti.

Nutella plant based

Lo Sviluppo del Prodotto

Ferrero, con il lancio di “Nutella Plant Based”, entra a far parte dei player in ambito vegetale. Sebbene la composizione esatta non sia ancora stata resa pubblica, si sa che la nuova formula esclude il latte, uno degli ingredienti tradizionali, adattandosi così alle esigenze dei consumatori vegani.

Riflessioni sul Mercato

La decisione di Ferrero di lanciare la “Nutella Plant Based” apre un dibattito significativo riguardo il ruolo delle grandi multinazionali nell’ambito dell’alimentazione vegana. Da un lato, questa mossa rappresenta un’opportunità strategica per accrescere la presenza sul mercato e soddisfare una fascia di consumatori in espansione.

Dall’altro lato, però, emergono domande critiche sulla sincerità dell’impegno ambientale e sociale di queste corporazioni. Tale iniziativa solleva interrogativi: è una genuina risposta alle preoccupazioni etiche e ambientali, o semplicemente una strategia di marketing per capitalizzare su un trend in crescita? Questa situazione mette in luce la complessità e le sfumature che caratterizzano le decisioni aziendali in un contesto di crescente consapevolezza ambientale e di responsabilità sociale.

Il lancio di “Nutella Plant Based” da parte di Ferrero rappresenta un interessante equilibrio tra la salvaguardia di un marchio storico e l’adattamento ai cambiamenti dei gusti e delle esigenze dei consumatori moderni. Resta da vedere come questa nuova versione sarà accolta dal mercato e quale impatto avrà sulla percezione del brand in termini di sostenibilità e responsabilità sociale.

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli