gelato vegan

A Singapore debutta il gelato del futuro: è vegan ed è realizzato partendo “dal nulla”

Il futuro è arrivato a Singapore insieme al gelato vegan realizzato partendo da Soilein, una proteina sostenibile a base di anidride carbonica, ottenuta con un bioprocesso simile alla vinificazione.

Grazie all’azienda finlandese Solar Foods, il gelato non sarà mai più lo stesso: a Singapore è disponibile il primo gelato vegan al mondo creato letteralmente “dal nulla”, con ingredienti prelevati dall’aria. Sembra incredibile, ma questa azienda – che è al lavoro ormai da qualche anno per identificare la produzione alimentare più sostenibile in assoluto – è stata in grado di creare Solein, una polvere proteica di origine microbica composta da CO2, elettricità e acqua.

Ed è proprio Solein l’ingrediente alla base del rivoluzionario gelato disponibile da pochissimo a Singapore, nello specifico presso il ristorante italiano Fico: si chiama Solein Chocolate Gelato e la sua vendita si può considerare una svolta storica per il settore alimentare globale. Questa, infatti, è la prima volta in assoluto che un alimento prodotto senza alcun legame con la fotosintesi e l’agricoltura è a disposizione del grande pubblico.

Solein: la proteina più sostenibile al mondo

Anche senza riuscire a comprendere nel dettaglio la complessa tecnologia che consente di ottenerla, è chiaro come questa proteina rappresenti una vera e propria rivoluzione per il sistema alimentare globale, perché si tratta di un’innovazione altamente sostenibile: Solein è infatti una fonte proteica illimitata, a emissioni ridottissime e con una water footprint che non ha eguali. Basti pensare che per produrre 1 kg di questa proteina occorre un quantitativo di acqua 100 volte inferiore rispetto a quello necessario per 1 kg di vegetali, e addirittura 600 volte inferiore rispetto a 1 kg di manzo. La produzione avviene tramite un bioprocesso simile alla vinificazione, con i gas che sostituiscono lo zucchero come fonte di carbonio ed energia; il risultato è una fonte di cibo che contiene il 65-70% di proteine, il 5-8% di grassi, il 10-15% di fibre alimentari e il 3-5% di minerali, con una composizione nutrizionale simile a quella della soia o delle alghe.

Gelato vegan
Credits: solarfoods.com

 

Senza contare che questo processo è totalmente libero dalle limitazioni agricole (può essere realizzato integralmente in un ambiente chiuso, senza bisogno di terra e indipendentemente dalle condizioni climatiche), ed è altamente performante, perché questa proteina è adatta a tutti i tipi di consumatori e utilizzabile in un’ampia gamma di preparazioni, proprio come questo innovativo “gelato fatto di aria”.

Un prodotto che, come ama riferire l’azienda stessa, “elimina gli animali dall’equazione” e promette di rappresentare il primo, importante passo verso una produzione alimentare impossibile anche solo da immaginare fino a qualche anno fa. È una straordinaria opportunità essere il primo team di chef a presentare al mondo un gelato unico nel suo genere. Sostituendo i latticini con il Solein in questo gelato al cioccolato, siamo riusciti a creare un gelato vegan senza comprometterne la cremosità.” racconta lo Chef Mirko Febbrile del ristorante Fico, che ha creato il menu degustazione per il lancio del nuovo gelato.

Il primo gelato al mondo creato con Solein sarà offerto al pubblico all’interno dell’iniziativa Pedal for Gelato, che incoraggia l’esercizio fisico e premia i partecipanti che hanno pedalato più di 15 km in quel giorno con una pallina di gelato in omaggio.

Leggi anche: UK, ricercatori producono piselli insapori per salvare il Pianeta

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli