Good news vegane

Le good news vegan della settimana

Ecco qui le good news vegane della settimana appena trascorsa, selezionate dalla redazione di VEGANOK.

Ecco qui le good news vegane della seconda settimana di agosto, selezionate accuratamente dalla redazione di VEGANOK.

Good news 1: Apre il primo stabilimento di produzione su larga scala di pelle vegan creata usando il micelio

Verrà inaugurato il 20 settembre il primo stabilimento al mondo per la produzione di micelio su scala commerciale; parliamo di un materiale derivante dai funghi che può sostituire la pelle animale in diversi utilizzi. L’enorme struttura, di proprietà dell’azienda MycoWorks, impiegherà oltre 350 persone e avrà sede nella Carolina del Sud.

Il focus sarà soprattutto sulla produzionedi Reishi, un’alternativa di lusso al cuoio – di cui imita aspetto, resistenza e durata, ma con un impatto ambientale molto inferiore.

Good news 2: Il mercato globale dei prodotti plant-based crescerà ancora per ragioni etiche e di salute

Secondo un recente report della società di analisi globale Research and Markets, il settore dei prodotti vegetali è ancora in espansione: raggiungerà un valore di 37,5 miliardi di dollari nei prossimi 7 anni e crescerà a un CAGR del 10,7% dal 2023 al 2030. A favorire questo fenomeno è la crescente popolarità della scelta vegan nel mondo, legata a una maggiore attenzione dei consumatori per il benessere animale.

A questo si aggiunge una sempre maggiore consapevolezza riguardo ai benefici di una dieta plant-based per la salute dell’organismo.

Good news 3: Gli asili nido del Regno Unito introducono più opzioni plant-based per insegnare ai bambini a mangiare meglio

Nel Regno Unito, gli asili nido introducono più opzioni plant-based nei propri menu, per fornire ai bambini pasti più sani e per indirizzarli verso scelte alimentari migliori. L’obiettivo è anche quello di cercare di combattere il sovrappeso e l’obesità, due problematiche che riguardano ben un quinto dei piccoli britannici già in età prescolare.

Inoltre, gli esperti riferiscono che circa il 61% dell’energia assunta dai bambini dai due ai cinque anni proviene da alimenti ultra-processati, che in nessun modo possono costituire la base di un’alimentazione sana.

 

A settimana prossima per un altro appuntamento con le nostre good news vegane!

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli