Il vegan nel canale Horeca: l’intervista ad Emanuele Di Biase, presidente di Conf.i.pe.gel

Ascesa dell'offerta vegan e nuovi scenari nella ristorazione: cosa sta cambiando? L'intervista allo Chef Emanuele Di Biase presidente dell'associazione di categoria Confipegel.

 

Cambiano i paradigmi e le scelte di milioni di persone nel mondo in fatto di cibo: di conseguenza l’offerta si adegua.

L’interesse per la ristorazione vegetale è in crescita costante: si tratta di un’offerta che non  punta non solo alla clientela vegan ma anche a quella fetta sempre più ampia di consumatori consapevoli e informati. Ecco allora che aumenta anche l’interesse del mondo del food a offrire menu e servizi cruelty free, in risposta a una richiesta di mercato sempre maggiore. La pandemia ha accelerato anche la richiesta di cibo healthy, specialmente per ciò che concerne il consumo a casa tramite i servizi di food delivery.

Il “vegan” è un game changer per questo settore?

Ne abbiamo parlato con Emanuele Di biase, vegan Master Pastry chef, direttore della VEGANOK Academy, docente di cucina e ora anche presidente della Confipegel, una Confederazione per Pasticcieri, Gelatieri e rappresentanti del mondo della somministrazione.

Guarda il video dell’intervista al Presidente di Conf.i.pe.gel, Emanuele Di Biase

Contenuti dell’intervista a cura di Laura Serpilli, direttrice di Osservatorio VEGANOK. Regia e montaggio a cura Di Francesca Ricci, direttrice di VEGANOK Tg News.

Le principali tematiche:

  • Cos’è e di cosa di occupa Conf.i.pe.gel
  • Gelato artigianale: un settore importantissimo per il tessuto economico italiano. Come è percepita l’evoluzione vegan del gelato dagli addetti ai lavori?
  • Cresce l’interesse degli addetti ai lavori per il plant-based come offerta per i propri clienti?
  • Ristorazione e covid: scenari futuri.

Chi è lo Chef Emanuele Di Biase? Ecco il ritratto a cura di VEGANOK Network

 

 

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli