giulia innocenzi

Imperdibile: l’inchiesta di Giulia Innocenzi su mercati e allevamenti cinesi per Report

Un'esclusiva di 'Report' tra i mercati umidi e le torri suinicole della Cina moderna

Giulia Innocenzi, in una coraggiosa inchiesta per ‘Report‘, ci conduce attraverso i corridoi del dolore nei mercati umidi della Cina e negli sterminati allevamenti grattacielo, dove la vita degli animali è ridotta a mera merce.

Queste pratiche, che stridono contro ogni principio di rispetto per gli esseri senzienti, vengono messe a nudo in un reportage che non può lasciare indifferente.

Vi invitiamo a non distogliere lo sguardo e a unirvi a noi nella visione di ‘Report’ su Rai 3, domani 5 novembre 2023 alle 20:55

Vediamo da vicino i temi che saranno trattati:

Gli allevamenti grattacielo

L’inchiesta di ‘Report’ si addentra negli imponenti allevamenti grattacielo, una soluzione architettonica avanzata proposta dalla Cina in risposta alle sfide sanitarie globali. Questa esplorazione giornalistica ci introdurrà nelle dinamiche di queste strutture verticali, esaminando con precisione le implicazioni di tali innovazioni nel settore agroindustriale. L’indagine promette di svelare le complessità operative e le questioni etiche intrinseche.

Il mercato di Nanning: un crocevia di controversie

Nanning

Nel tessuto urbano di Nanning, i mercati umidi si ergono come emblemi di una tradizione che si scontra con le pressioni della modernità. L’inchiesta di ‘Report’ ci porta attraverso questi spazi dove la biodiversità si trasforma in un punto interrogativo etico e sanitario. Giulia Innocenzi ci conduce attraverso questi corridoi, dove la vicinanza forzata di specie diverse non solo rappresenta un rischio per la salute pubblica ma solleva anche questioni morali profonde.

Il dibattito sui cani e gatti nel commercio cinese

mercato umido nanning

L’inchiesta di ‘Report’ esplora la pratica persistente del consumo di cani e gatti in specifiche regioni della Cina, una realtà che persiste nonostante le recenti evoluzioni normative. Questo segmento dell’inchiesta si propone di esaminare con occhio critico e imparziale le tensioni tra le tradizioni storiche e le nuove leggi che cercano di ridefinire il ruolo di questi animali nella società cinese. Un’analisi che si preannuncia come un punto di partenza per una riflessione più ampia sulle implicazioni culturali e sociali di tali pratiche in un’era di cambiamento e sensibilizzazione.

E poi ancora:

La peste suina africana e le sue ripercussioni in Italia

L’inchiesta di ‘Report’ si sofferma anche sulla grave crisi della peste suina africana che ha colpito l’industria suinicola italiana, portando all’abbattimento di migliaia di maiali. Il programma presenterà immagini esclusive che documentano gli abbattimenti avvenuti in Lombardia, mettendo in luce presunte irregolarità nel processo finanziato dalla regione. Queste pratiche, che sollevano questioni di benessere animale e biosicurezza, verranno analizzate con attenzione, evidenziando le procedure di elettrocuzione utilizzate e i presunti maltrattamenti.

Inoltre, ‘Report’ ha condotto un’intervista esclusiva con il ministro Lollobrigida, affrontando temi scottanti come la gestione della caccia ai cinghiali e i ritardi nell’azione contro la diffusione della peste suina.

Non perdetevi l’inchiesta su Rai 3 domani sera, 5 novembre 2023, alle 20:55, per assistere a questa profonda indagine di ‘Report’.

Giulia Innocenzi ci guiderà in un viaggio esplorativo che promette di gettare luce su questioni di rilevanza critica e di attualità bruciante, dal cuore della Cina fino agli allevamenti italiani. Un appuntamento imperdibile.

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli