influencer carnivora disinformazione

L’influencer “carnivora” e il dibattito vegan tra sensazionalismo e disinformazione

Come i media perdono l'occasione di informare correttamente sulle scelte alimentari sostenibili.

Se è vero che l’informazione dovrebbe essere al servizio della società, è sorprendente vedere come alcune notizie vengano magnificate a discapito di argomenti cruciali: è il caso dell’influencer carnivora. Recentemente, il New York Post ha riportato la storia di Victoria Ferraz, una 23enne americana attiva su TikTok. Nonostante abbia poco più di 2.100 follower, un suo video in cui si mostra mangiando burro e carne ha raggiunto oltre 400mila visualizzazioni. Nel video, dichiara di aver abbandonato l’alimentazione vegetale a vantaggio di una esclusivamente a base di carne.

Ma ciò che colpisce non è tanto la vicenda personale di Victoria, quanto piuttosto l’approccio dei media nel presentare tali storie e il numero di testate che abbiano riportato la notizia lasciando trapelare l’inadeguatezza della scelta vegan.

Il veganismo, come abbiamo visto, non è solo una scelta dietetica, ma un impegno etico, ambientale e di salute. Eppure, invece di approfondire questi aspetti, molti media preferiscono dare risalto a storie sensazionalistiche, spesso prive di una base scientifica solida. Questo tipo di giornalismo non solo fa un disservizio ai lettori, ma sminuisce anche l’importanza di scelte alimentari sostenibili e consapevoli.

La scelta di Victoria Ferraz non dovrebbe oscurare i numerosi benefici del veganismo. Invece di focalizzarsi su aneddoti isolati, sarebbe più costruttivo per i media informare il pubblico sui vantaggi di una dieta vegana, sostenuta da ricerche scientifiche e raccomandata da molte comunità mediche.

Inoltre, è fondamentale che i media si interroghino sul perché scelgono di dare risalto a certe storie piuttosto che ad altre. È forse più facile attirare l’attenzione del pubblico con storie sensazionalistiche piuttosto che con articoli ben documentati sulle questioni ambientali, etiche e di salute legate al consumo di carne?

Mentre rispettiamo la libertà di espressione e la diversità di opinioni, è essenziale che i media si assumano la responsabilità di informare correttamente il pubblico. La scelta dell’influencer potrebbe essere un punto di partenza per un dibattito più ampio sul ruolo dei media nella formazione dell’opinione pubblica e sulla necessità di un giornalismo più responsabile e informato.

Leggi anche:
Vegan per gli animali 
Vegan per la salute 
Vegan per l’ambiente 

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli