L’Arca, vino vegan dell’azienda Zerbosco: quando la produzione dice addio agli additivi di origine animale

Rispetto della biodiversità, innovazione e attenzione all'impatto ambientale sono le caratteristiche della produzione dell'azienda Zerbosco, che aderisce allo standard VEGANOK con il suo vino rosso l'Arca.

Zerbosco è un brand che nasce nel 2015 per valorizzare la qualità delle uve coltivate nei vigneti di Zerbo e Bosco, frazioni di Montù Beccari (PV). L’azienda, a conduzione famigliare, è gestita attraverso un’agricoltura ragionata e sostenibile, nel rispetto della natura e delle viti.

Se nel vigneto l’attenzione alla sostenibilità è il fulcro dell’attività, in cantina si lavora per mantenere integro e puro il patrimonio di biodiversità ricercato in vigneto. In questo contesto è nato l’Arca, vino vegano che aderisce allo standard VEGANOK e il cui nome è un omaggio agli animali e alla struttura che, secondo i testi sacri, li avrebbe portati in salvo dal diluvio universale. Un invito a rispettare ogni forma di vita e a preservarne l’incolumità.

Ma cosa rende questo vino rosso fermo, dal colore vivo e dal sapore persistente, adatto ai vegani? A differenza di quanto accade nella lavorazione tradizionale, l’Arca è realizzato eliminando completamente l’utilizzo dei derivati animali da ogni fase della lavorazione. Questi, vengono sostituiti da prodotti di origine vegetale come la proteina della patata.

Per approfondire questo argomento: Vino vegano: cosa significa? Parliamo di chiarificanti, ingredienti e packaging

Clicca sul pulsante in basso per saperne di più sull’azienda:

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli