Maionese vegan: un mercato in espansione. L’azienda Tasty la propone in due pratici formati

La maionese vegana è sempre più richiesta, per motivi etici, di salute e legati a intolleranze alimentari. Un mercato in continua espansione, che porta molte aziende a produrre referenze in linea con le richieste di mercato. Tra queste anche il brand Tasty, con la sua Mayo vegana certificata VEGANOK.

Cresce l’attenzione per i prodotti “free from”, che si collocano tra le referenze richieste non solo dai consumatori con intolleranze alimentari, ma anche da coloro che scelgono alimenti considerati più sani e leggeri. In questo contesto si colloca anche il mercato della maionese 100% vegetale, nella quale l’attenzione è rivolta a eliminare due grandi allergeni come glutine e uova, senza compromessi in fatto di texture e gusto. Tra le aziende italiane che hanno scelto di ampliare la propria gamma di prodotti con referenze vegetali c’è anche il marchio Tasty, che propone la sua maionese 100% vegetale – certificata VEGANOK – in due formati differenti: monodosi da 12 g e Squeezer da 350 g. Il brand è di proprietà di Fpb Distribution Group Srl, Società di distribuzione di Food & Beverage su tutto il territorio nazionale.

Parliamo di un prodotto totalmente vegetale non solo negli ingredienti ma anche nel packaging, senza glutine e per questo adatto anche a consumatori con intolleranze alimentari. La Mayo vegana, a base di proteine di pisello, risponde a pieno alle richieste di un mercato sempre più orientato alle alternative vegetali, considerate più sane della controparte animale.

Maionese vegana: un mercato in crescita

Il mercato alimentare globale vede una richiesta sempre maggiore di referenze alternative a quelle convenzionali, in grado di soddisfare le esigenze del “consumatore moderno”. Da un lato, troviamo forti spinte etiche, legate alla scelta di vita vegan, ma anche alla crescente attenzione all’ambiente, alla sostenibilità e al futuro del pianeta. Dall’altro, la ricerca di salute e benessere e di prodotti adatti a chi ha problemi di salute legati a ipertensione, obesità e ipercolesterolemia.

Leggi anche: Maionese vegetale: un mercato da spalmare

In questo contesto di cambiamento si colloca il mercato della maionese vegetale il cui valore è di 3.440 milioni di dollari: le stime derivano da un’analisi del mercato globale condotta da Future Market Insights per il periodo 2013-2018. I driver principali di questa crescita, prevista anche per il prossimo decennio, sono il Nord America e l’Europa; il motivo è legato alla crescente domanda di alimenti a base vegetale, insieme al consumo generalmente elevato di maionese tipico di queste regioni. Anche l’Italia vede un’espansione dei consumi di maionese vegetale, con il Nord che resta sempre il mercato principale, con oltre il 34% delle vendite (sia a volume che a valore). Un mercato, dunque, che fornisce nuove opportunità di crescita per le aziende che investono nel settore delle salse vegetali.

Clicca sul pulsante in basso per conoscere tutti i prodotti Tasty certificati VEGANOK:

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli