Menu vegan di Natale

Menu vegan per le Feste: come conquistare i parenti onnivori un piatto alla volta

Cerchi delle idee per il tuo menu vegan di Natale? Ecco a te 7 ricette spettacolari per ravvivare in chiave vegan la tavola natalizia!

Ok, vuoi invitare i tuoi parenti a cena o a pranzo per Natale ma non sai cosa preparare. Oppure vuoi portare un piatto vegan d’effetto al cenone di famiglia e ti servono ricette facili da preparare e di sicuro effetto anche per i più scettici. Qualunque sia la tua necessità, abbiamo ciò che fa per te: ecco 7 ricette spettacolari per un menu vegan di Natale, per stupire e conquistare i parenti che ancora non capiscono bene cos’è che mangia un vegano. Cominciamo dagli antipasti!

Canapè ai broccoli e spinaci

Menu vegano festività

Un antipasto/aperitivo perfetto per dare il via ai ritrovi di famiglia. Comincia preparando la pasta brisée unendo in una ciotola farina, il sale e olio fino ad ottenere un composto che si sbriciola. Aggiungi l’acqua e impasta velocemente finché non hai ottenuto una palla liscia. Lascia riposare in frigorifero per 30 minuti. Prepara la farcia al broccolo: frullalo con tofu, panna di soia, lievito alimentare, olio, arancia spremuta, aglio disidratato- Aggiusta di sale e pepe e lascia riposare in frigo. Stessa cosa per la farcia agli spinaci: frulla tofu, panna vegan e lievito alimentare e lascia riposare. 

Prendi la pasta brisée e stendila ad uno spessore di 5 mm. Ricava dei cestini e ponili in uno stampo da muffin. Cuoci in forno preriscaldato statico a 180° per 20 minuti. Mentre lasci raffreddare, prepara della cipolla caramellata facendola appassire con olio caldo per 10 minuti a fuoco dolce. Unisci aceto e zucchero e lasciate cuocere per altri 5 minuti o finché non risultano dorate e lucide. Riempi quindi i cestini con le farce e guarniscili con pinoli tostati, peperoncino tritato e cipolle caramellate.

Trovi la ricetta completa qui.

Crocchette di cous cous e patate con maionese

Antipasto, finger food o secondo piatto: in qualunque modo vorrai gustare queste crocchette saranno le protagoniste di un momento di convivialità.

Prepara un soffritto di sedano, carote e cipolle con un filo d’olio Evo. Unisci il soffritto alle patate lesse aromatizzate con prezzemolo tritato: con l’aiuto di una forchetta riduci in purea regolando di sale e curry. Prepara il cous cous secondo le indicazioni riportate in confezione e unisci alla purea di patate. Impasta gli ingredienti e aggiungi solo dopo il pangrattato. Lascia riposare circa un’ora in frigo. Se il composto risultasse troppo morbido aggiungi altro pangrattato, viceversa versa un goccio d’acqua. Assaggia e regola di sale e spezie se necessario. Preleva un cucchiaio di composto e forma delle crocchette. Passa nel pangrattato e adagia in una teglia da forno. Cuoci a 200°C per circa 20 minuti o fino a completa doratura. Servi le crocchette tiepide con la tua salsa preferita: noi ti consigliamo una maionese alle mandorle.

Trovi la ricetta completa qui.

Stelline di Natale ripiene

Comincia facendo bollire degli spinaci: mixali insieme ad un formaggio vegan che assomigli ad una ricotta e a tanta noce moscata, salando e pepando a piacere. Impasta la semola con l’acqua dove avrai sciolto dello zafferano, fino ad ottenere un impasto liscio. Tiralo in strisce sottili con una macchina per la pasta.

Posiziona il ripieno di spinaci e ricotta su metà delle strisce. Spennella dell’acqua intorno al ripieno e ricoprilo con le altre strisce. Schiaccia bene la pasta intorno al ripieno per far uscire l’aria, quindi taglia i ravioli con il tagliabiscotti a forma di stella. In una pentola grande fai scaldare l’acqua fino ad ebollizione, salala e tuffa le tue stelline. Cuocili per 5 minuti circa, scolali e condiscili a piacere.

Trovi la ricetta completa qui.

Risotto con topinambur e porcini al pistacchio

Menu vegan di Natale

Sbuccia i pistacchi e frullali oppure usa la farina di pistacchi. Prepara un brodo vegetale e nel frattempo sbuccia dei topinambur e pulisci dei funghi. In una padella wok o simile versa un filo d’olio evo, aggiungi la cipolla tritata, i topinambur grattugiati, i funghi tagliati in piccoli pezzi e pepe q.b.: lasci rosolare il tutto per qualche minuto.

Aggiungi il riso e tostalo per alcuni secondi girando con un cucchiaio di legno. Aggiungi il brodo vegetale man mano che il riso si asciuga. Due minuti prima di terminare la cottura del risotto aggiungi due bei cucchiai di farina di pistacchi ed il sale q.b. per insaporire il tutto. A fine cottura adagiare il risotto nei piatti e spolvera con la granella di pistacchi.

Trovi la ricetta completa qui.

Seitan alle spezie

Una ricetta semplicissima per un secondo ricco e gustoso. Massaggia il seitan con le tue spezie preferite (noi qui abbiamo utilizzato l’allspice), sale e pepe.

Scalda dell’olio in una padella e cuoci il seitan finché non si forma una crosta, poi toglilo dalla padella, irroralo con salsa barbecue e ponilo sotto al grill del forno per 2 minuti. Una volta pronto, taglialo a fette e servirlo accompagnato con delle patate al forno o con sottaceti.

Trovi la ricetta completa qui.

Tofu in crosta di arachidi

Inizia dalla pastella: in una ciotola versa un tipo di farina tra quella di ceci o lenticchie rosse, 1/2 cucchiaino di sale, poi aggiungi 100 g di acqua e dell’olio. Mescola per sciogliere i grumi e lascia riposare per almeno mezz’ora. 

Sguscia 120 g di arachidi e tritale grossolanamente: saranno la tua panatura. Sciacqua il tofu dal liquido della confezione, taglialo a strisce e fallo bollire 10 minuti in acqua e Tamari o acqua e sale, poi scola e lascia raffreddare. Impana le strisce passandole prima nella densa pastella e poi nel trito di arachidi. Disponi le barrette impanate su una teglia e irrorale con un filo di olio. Cuocile quindi a 200º, forno statico per 20 minuti o in in padella facendo attenzione nel girarle. Servitele calde con un contorno di insalata mista e, eventualmente, qualche salsa di accompagnamento. 

Trovi la ricetta completa qui.

Cestini ripieni di frutta secca senza glutine

menu vegan di Natale

Aggiungi in un recipiente tutti gli ingredienti per l’impasto: farina di riso e grano saraceno in proporzione che volete, 60 g di burro di arachidi, 60 g di burro vegetale, 40 g di sciroppo di datteri, vanillina e cannella. Lavoralo fino ad ottenere una consistenza tipica della frolla, metti in frigo per 30 minuti. Ungi degli stampini e riempi con impasto. Dopo la breve cottura in forno a 190 gradi, sfornare e lasciare raffreddare.

In ciascun cestino, inserisci una porzione di marmellata sopra cui verserai la frutta secca tagliata: anacardi, mandorle, uvetta, albicocche essiccate, datteri, scaglie di cocco, largo alla fantasia. Sciogli quindi del cioccolato con poca acqua e versarlo sui cestini farciti. Spolverare con cocco et voilà.

Trovi la ricetta completa qui.

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli