Piumini giunchi

Addio alle piume d’oca nei piumini: arriva l’alternativa prodotta con i giunchi

Si produce con i giunchi un materiale 100% vegan e cruelty-free che potrebbe sostituire le piume e i materiali sintetici, con un impatto ambientale notevolmente ridotto.

Si chiama BioPuff ed è un’alternativa etica e sostenibile alle piume usate per la produzione di giacche e piumini, realizzata partendo dai giunchi: a produrla è l’azienda britannica Saltyco, che è al lavoro per offrire presto su larga scala un materiale ecologico e animal-free da impiegare nel mondo della moda.

Un prodotto già vincitore del Global Change Award 2022 della H&M Foundation, destinato a cambiare completamente il modo di produrre tessuti isolanti, caldi e resistenti all’acqua, sostituendo non solo le piume animali, ma anche i materiali di derivazione sintetica e petrolchimica. Saltyco ha sede nel nord-ovest dell’Inghilterra e più precisamente a Salford, dove i giunchi sono molto diffusi; da qui, l’idea di poterne sfruttare le caratteristiche anche in campo tessile, con risultati finora eccellenti.

Attualmente esiste un programma di sovvenzioni statali a cura del Wildlife Trust, che ha l’obiettivo di aumentare la disponibilità di giunchi in queste zone grazie alla collaborazione di un agricoltore locale, messo a parte del progetto; i primi frutti di questa manovra di “ripopolamento” dovrebbero essere disponibili entro il 2026. Secondo il Guardian, il sito scelto  è stato prosciugato per l’agricoltura più di 50 anni fa, ma l’anno prossimo verrà riattivato per piantare i giunchi. Ciò potrebbe far risparmiare 2.800 tonnellate di anidride carbonica equivalente entro il 2050 e aumentare la biodiversità, secondo il Wildlife Trust.

BioPuff, il materiale che arriva dai giunchi per sostituire le piume d’oca

Secondo l’azienda, BioPuff è in grado di offrire prestazioni identiche – se non migliori – alla piuma impiegata finora per le imbottiture, per diversi motivi: per prima cosa, la sua “struttura a grappolo” consente di catturare e trattenere il calore, fornendo una protezione eccellente anche alle basse temperature, nonostante si tratti di un materiale estremamente leggero. In più, le fibre di questo materiale vegetale sviluppano in natura uno strato di cere idrorepellenti, che rende BioPuff molto resistente all’acqua e all’umidità.

Il tutto, con notevoli vantaggi in termini ambientali, oltre che etici: come già detto, si tratta di un materiale completamente cruelty-free, perché di origine 100% vegetale; dal punto di vista della sostenibilità, è completamente biodegradabile e ha un impatto ridotto anche rispetto all’uso del suolo e delle risorse idriche, così come dal punto di vista delle emissioni inquinanti. Nello specifico, Saltyco afferma che la sostituzione di un singolo piumino convenzionale con una versione imbottita con BioPuff potrebbe aiutare a rigenerare 10 mq di terreno e utilizzare 40 kg in meno di anidride carbonica.

L’azienda produttrice ha già collaborato con il marchio YOOX per la produzione di alcune giacche all’interno di una piccola collezione; è però in trattativa con altri brand internazionali, con l’obiettivo di arrivare al più presto sul mercato come un’alternativa reale e competitiva ai materiali di origine animale e a quelli sintetici.

Leggi anche: Moda etica, il brand Blue District crea le prime piume di struzzo vegan al mondo

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli