Polpette vegetali

Polpette vegetali di lenticchie: irresistibili!

Un tuffo nel passato rivisitando la tradizione

La ricetta di queste deliziose polpette vegetali che proponiamo oggi è un vero e proprio tuffo nel passato. Ricordi quel delizioso profumino che proveniva dalla cucina della nonna la domenica? E quelle meravigliose palline di bontà immerse nel sugo? Beh, le ricordiamo anche noi, e oggi ti proponiamo un piatto che ti riporterà con la mente a quelle domeniche dalla nonna.

A casa mia, le polpette facevano subito festa, ma trovare alternative valide non è difficile. Le nostre polpette vegetali sono pure facili e veloci da preparare, con pochi ingredienti che abbiamo tutti in casa. Si possono preparare da sole, come secondo, o insieme agli spaghetti per un primo piatto da leccarsi i baffi.

Oltre a farci fare un tuffo nei ricordi, questa ricetta offre anche un’alternativa più etica e salutare alle classiche polpette. Sane, nutrienti e incredibilmente deliziose, le nostre polpette vegetali conquisteranno tutti!

Ingredienti

  • 250 gr di lenticchie cotte
  • Una patata media
  • Mollica fresca (va bene anche il pangrattato)
  • 500 gr di passata di pomodoro
  • Una cipolla piccola
  • Prezzemolo
  • Uno spicchio di aglio
  • Due cucchiai di salsa di soia
  • Sale
  • Olio evo

Procedimento

1. Prepara la base

Fai bollire la patata e poi lasciala raffreddare completamente. In un contenitore, unisci le lentichie cotte, la patata sbucciata, qualche ciuffetto di prezzemolo, uno spicchio d’aglio, due cucchiai di olio evo e due di salsa di soia. Aggiungi, infine, un pizzico di sale e frulla il tutto.

base per le polpette vegetali

2. Aggiungi la mollica all’impasto

A questo punto, aggiungi qualche manciata di mollica fresca al composto, amalgamando bene fino a raggiungere una consistenza morbida ma compatta e lavorabile. Se non hai la mollica fresca in casa, puoi anche usare il pangrattato, magari lasciando riposare un po’ l’impasto in modo che assorba più umidità, o valutando bene se idratarlo un po’ di più.

Aggiungi la mollica all'impasto

3. Forma le polpette

Con le mani leggermente unte, prendi una piccola porzione di impasto e inizia a formare delle palline. Disponi le polpette su un piatto e lasciale riposare per una ventina di minuti. Passato questo tempo, cuoci le polpette in padella con un filo d’olio, oppure in forno preriscaldato a 180 °C per 20-30 minuti, sempre condite con un filo d’olio. Una volta cotte, lasciale raffreddare leggermente.

Fai riposare le polpette

4. Prepara il sugo

In una padella, soffriggi la cipolla fino a renderla dorata, poi aggiungi la passata di pomodoro e il sale. Infine, aggiungi le polpette, lasciando che si impregnino dei sapori del sugo.

Aggiungi le polpette al sugo

Queste polpette sono perfette come secondo piatto o accompagnate agli spaghetti per un pranzo domenicale da leccarsi i baffi. Sapranno conquistare tutti, anche i più scettici, con la loro incredibile bontà. Buon appetito!

Leggi anche:

Delizia rustica: polenta con ragù vegan di lenticchie

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli