Daniel Humm ristorante vegano

New York: l’Eleven Madison Park lancia il kit per preparare piatti vegan gourmet a casa

Il ristorante stellato Eleven Madison Park dello Chef Daniel Humm, lancia il primo kit per preparare piatti vegan gourmet a casa propria.

Dalle cucine di uno dei ristoranti più famosi del mondo, in una box che arriva direttamente a casa: lo Chef Daniel Humm, proprietario dell’Eleven Madison Park, inaugura la consegna di kit 100% plant-based con cui vuole sfidare i newyorkesi a mangiare vegan almeno una volta a settimana.

Il servizio si chiama Eleven Madison Home (EMH) e vuole portare l’alta cucina vegan direttamente dai clienti, una volta a settimana: ogni kit comprende ingredienti 100% vegetali scelti dagli chef dell’EMP per preparare pasti, snack e dessert vegan per un’intera giornata. Una proposta esclusiva e certamente non economica (ogni box ha un valore di 150 dollari a persona), ma che punta nuovamente i riflettori su quello che è considerato uno dei ristoranti stellati migliori al mondo.

Tre stelle Michelin dal 2012 al 2020, l’EMP negli anni ha costruito la propria fama sulla preparazione di piatti gourmet creativi e precedentemente ricchi di prodotti animali. Questo, almeno fino allo scorso anno, quando lo Chef Daniel Humm – proprietario del locale dal 2011 – ha scelto di rivoluzionarne il menu in chiave veg. Così, dopo una chiusura forzata a causa della pandemia, l’EMP è diventato il primo ristorante vegano con tre stelle Michelin.

Il meal kit vegan stellato

A metà dello scorso anno – ha spiegato lo Chef – abbiamo capito che non solo il mondo è cambiato, ma anche noi. Abbiamo sempre operato con sensibilità sull’impatto che abbiamo su ciò che ci circonda, ed è chiaro che l’attuale sistema alimentare non è sostenibile, in tanti modi”. Oggi, L’Eleven Madison Park va oltre, con un’idea che promette di rivoluzionare totalmente il concetto di meal kit, dando allo stesso tempo un’enorme visibilità e diffusione alla scelta vegan.

Ma cosa contiene il kit? Tra gli ingredienti, che cambiano ogni settimana, i clienti possono trovare frutta e verdura appena raccolte da fornitori locali; stufati di verdure e brodi di umami; creme salate e snack croccanti; per i dessert, pasta per biscotti, creme e crostate di frutta.

Daniel Humm
Credits: elevenmadisonhome.com

Il tutto, partendo da un episodio ricorrente all’EMP: “Quasi ogni sera, quando saluto gli ospiti nella sala da pranzo, sento un complimento del tipo: ‘Se potessi mangiare in questo modo, mangerei sempre a base vegetale“, ha spiegato Humm. Detto fatto: il complimento ha portato con sé una riflessione profonda, nonché la ricerca di un modo per incoraggiare le persone a innamorarsi di un’alimentazione a base vegetale, non solo tra le mura di un ristorante.

Da qui, l’idea di fornire ai clienti tutto il necessario per preparare a casa propria piatti 100% vegetali gourmet, con ingredienti scelti dallo staff dell’EMP, incoraggiando così l’adozione di abitudini alimentari più etiche. Cambiare le proprie abitudini non è facile e questo è particolarmente vero quando si tratta di cibo – ha detto Humm – Ma può succedere un giorno alla volta e non deve essere vissuto come un sacrificio. Questo servizio nasce proprio per rendere il cambiamento il più semplice e delizioso possibile“.

Leggi anche: Niente menu vegano all’Hotel 5 Stelle: lo chef pluristellato Daniel Humm chiude con il Claridge’s di Londra

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli