VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione

Nuova edizione di VEGANOK TG NEWS realizzata da Francesca Ricci in collaborazione con OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti. GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA: Derivati animali su frutta e verdura. Per ottenere l’aspetto artefatto della mela perfetta spesso le aziende produttrici usano degli agenti di rivestimento […]

Nuova edizione di VEGANOK TG NEWS realizzata da Francesca Ricci in collaborazione con OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

Derivati animali su frutta e verdura.
Per ottenere l’aspetto artefatto della mela perfetta spesso le aziende produttrici usano degli agenti di rivestimento che lucidano e proteggono dal deterioramento. Leggere e comprendere le sigle degli additivi è parte integrante dell’esperienza di acquisto quando ci si reca al supermercato: l’obiettivo è individuare eventuali derivati animali, componenti chimiche che non si vogliono assumere nella dieta quotidiana È il caso delle cere che vengono usate proprio a questo scopo e che possono essere di origine animale. Le più comuni sono: E901, E904 (doppio semaforo rosso di biodizionario.it).

Siamo i primi in Europa per consumo di Acqua minerale in bottiglie di plastica.

Nonostante l’acqua dei nostri acquedotti è tra le più controllate al mondo, il nostro Paese beve non meno di otto miliardi di bottiglie di acqua in plastica l’anno. Cifra astronomica che ci rende i primi consumatori di acqua in bottiglie d’Europa. Sono 140 i stabilimenti e oltre 260 i marchi commercializzati. La salute dell’uomo e del pianeta potrebbe senza dubbio migliorare, grazie ad impianti di purificazione dell’acqua potabile, in grado di rendere l’acqua naturalmente ionizzata e priva di agenti inquinanti. Oltre al risparmio in termini di tempo, perché non si è costretti ad uscire di casa per rifornirci di acqua. È scientificamente provato che l’acqua ionizzata garantisce il recupero dell’equilibrio acido-base dell’organismo con evidenti effetti sulla salute e sull’organismo.

Da gennaio a maggio 2019, i consumatori degli Stati Uniti hanno acquistato 228 milioni di burger a base vegetale.
Acquistati in ristoranti a servizio rapido, la vendita di veg-burger sta registrando un aumento del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso: questo è quanto emerge da un nuovo report pubblicato dalla società di ricerche di mercato NPD Group. Il rapporto mostra anche che i consumatori che acquistano prodotti di origine animale sono interessati a provare opzioni plant based perché ottengono l’esperienza di consumo di un “burger” e soddisfano contemporaneamente la necessità di consumare un cibo sufficientemente proteico. Beh, i consumatori americani non hanno rinunciato agli hamburger di manzo, ma sono disposti ad alternare le cose.

In Inghilterra i giovani consumatori stanno abbandonando il latte vaccino.
Il rapporto Mintel dice che c’è stato un calo del 79% nel 2018 e del 73% nel 2019, la scelta vegetale è l’alternativa. Questo gruppo di età ha citato motivi di salute, preoccupazioni ambientali ed infine etiche. il fatto che più giovani consumatori stiano abbandonando questi prodotti, è di buon auspicio per le prospettive di questo segmento a lungo termine.

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli