VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione settimanale

Nuova edizione della rassegna settimanale. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti. GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA: Approvata in Francia in questi giorni la Loi Climat et Résilience, disegno di legge che ha come obiettivo la lotta ai cambiamenti climatici. I provvedimenti, che però non convincono gli ambientalisti d’oltralpe, mirano […]

Nuova edizione della rassegna settimanale. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

Approvata in Francia in questi giorni la Loi Climat et Résilience, disegno di legge che ha come obiettivo la lotta ai cambiamenti climatici. I provvedimenti, che però non convincono gli ambientalisti d’oltralpe, mirano a facilitare la transizione ecologica del Paese, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di carbonio del 40% entro il 2030. Un lavoro svolto grazie anche al contributo di un panel di 150 cittadini, convocati dal Presidente francese Emmanuel Macron, che hanno lavorato a lungo per fornire proposte da inserire nel disegno di legge. Secondo la stampa locale, però, il Governo avrebbe agito per “annacquare” i provvedimenti proposti; la metà sarebbe stata respinta, il 10% adottati così com’erano e ben il 37% modificati al ribasso. Continua a leggere la notizia qui:

Francia: approvato il ddl per il clima, anche menu vegetali nelle scuole entro il 2023. L’Italia in stallo?

Rich in” e “free from“: indicano rispettivamente l’abbondanza e l’assenza di determinati ingredienti in un prodotto e sono claim in etichetta che guidano gli acquisti degli italiani. A segnalare questa tendenza sono i dati forniti dalla nona edizione dell’Osservatorio Immagino GS1 Italy, che racconta il mondo del largo consumo italiano incrociando le informazioni riportate sulle etichette di oltre 120 mila prodotti. Secondo i dati, relativi al 2020, a dicembre si contavano 8645 referenze alimentari sulla cui etichetta compariva almeno uno dei 12 claim legati alla presenza “positiva” di un ingrediente. Continua a leggere la notizia qui:

Food: gli italiani sempre più attenti all’alimentazione, tra cibi “ricchi di” e “senza”

L’Unione Europea potrebbe presto dire addio all’uccisione sistematica dei pulcini maschi negli allevamenti: lunedì 19 luglio il Consiglio Agrifish, che riunisce i ministri di tutti gli Stati membri dell’UE impegnati nei settori di agricoltura e pesca, ha discusso la possibilità di porre fine a questa pratica come parte della prossima revisione della normativa in materia di benessere degli animali, prevista entro il 2023. La proposta è stata presentata al Consiglio dalle delegazioni di Francia e Germania, supportate anche da Austria, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo e Spagna. Gli Stati membri dell’UE si schierano dunque contro una pratica che, sebbene sia assolutamente legale in Europa, è considerata crudele e controversa. Continua a leggere la notizia qui:

UE: verso il divieto di uccidere i pulcini maschi negli allevamenti?

L’estate è arrivata e con essa la voglia di vacanze, che per il secondo anno consecutivo dovranno coincidere con precauzioni e misure indispensabili per contenere i contagi da Covid-19. Secondo un’inchiesta condotta da Altroconsumo, anche il 2021 per gli italiani sarà all’insegna del turismo di prossimità: l’89% degli intervistati sceglierà l’Italia come meta per il proprio soggiorno, e di questi il 25% non uscirà nemmeno dalla propria regione. L’automobile sarà il mezzo preferito per gli spostamenti, complice sicuramente la paura del sovraffollamento dei mezzi pubblici: l’80% di chi si concederà una vacanza, userà proprio l’auto per raggiungere il luogo di villeggiatura. Luogo che, per il 51% di chi vive al Sud o nelle Isole, sarà rappresentato dalle bellezze della natura locale; solo il 6% di chi vive al Nordovest sceglierà il Sud, il 22% di chi vive al Nordest e il 33% di chi vive al Centro. Continua a leggere la notizia qui:

Estate 2021: per gli italiani ancora vacanze di prossimità. Il vegan come booster del turismo gastronomico?

A giovedì prossimo con la rassegna settimanale.

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli