VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione settimanale

Nuova edizione della rassegna settimanale: in questo video di pochi minuti, ecco le principali notizie curate negli ultimi sette giorni dalla nostra redazione.

Alimentazione vegetale, sostenibilità, etica, personaggi e molto altro: ogni settimana ti raccontiamo il mondo vegan, attraverso le notizie e gli approfondimenti curati dalla redazione di VEGANOK Network. Cosa aspetti? La strada verso il cambiamento inizia dalla consapevolezza!

Guarda il video con tutte le notizie della settimana:

Dopo la carne, il latte e perfino la pelliccia, adesso è il momento del miele creato in laboratorio: una start-up californiana, MeliBio, sta facendo parlare di sé per aver prodotto il primo miele vegano, ottenuto senza il coinvolgimento delle api. Si tratta di un prodotto innovativo, frutto del lavoro di un’azienda nata da appena un anno, ma che sta già riscuotendo enorme successo nel mondo: ha raccolto 1,5 milioni di dollari in round di finanziamento pre-seed – da investitori negli Stati Uniti, in Europa, in Asia e in Australia – e ora è pronta a lanciare il prodotto sui mercati internazionali.

Dalla California arriva il primo miele vegano prodotto senza le api

Uova e gamberetti vegani per Nestlé, che amplia l’offerta di alternative vegetali confermando l’interesse per il settore delle proteine animal-free. Dopo aver iniziato a lavorare per lanciare sul mercato prodotti a base di carne coltivata in laboratorio, la multinazionale svizzera punta di nuovo sulle alternative vegetali – che, secondo il Financial Times, fruttano all’azienda 1,1 miliardi di dollari all’anno. Da una parte c’è Garden Gourmet VEGGie, che è un prodotto vegano a base di proteine di soia, e che può essere usato per replicare le uova strapazzate in chiave vegetale, ma anche per preparare frittate e impasti di torte e biscotti. Dall’altra, dopo il tonno vegano, c’è Garden Gourmet Vrimp, la seconda proposta di Nestlé alternativa al pesce. A base di alghe, piselli e radice di konjac, viene presentato come un prodotto identico ai gamberi per sapore e consistenza. L’azienda suggerisce di utilizzarlo sia nelle insalate che come condimento per la pasta o la pizza. Inizialmente, i nuovi prodotti saranno disponibili per un periodo limitato e solo in Svizzera e Germania; Nestlé valuterà poi l’espansione in altri mercati, anche sulla base dei risultati di vendita ottenuti.

Uova e gamberetti vegan, Nestlé punta ancora sulle alternative vegetali

Starbucks è sempre più green: il colosso americano della caffetteria si prepara ad approdare anche in Cina con il concept “Greener store”, che punta tutto sulla sostenibilità. Il progetto, lanciato in USA e Canada nel 2018, mira a ridurre le emissioni, l’utilizzo di acqua e la quantità di rifiuti prodotti. Dalla loro inaugurazione, i negozi Starbucks Greener in Nord America hanno ridotto il consumo energetico del 30% rispetto agli altri negozi dell’azienda. Anche il consumo di acqua si è ridotto del 30%, risparmiando in totale più di 6 miliardi di litri di acqua all’anno. Starbucks conta oggi più di 2.300 negozi Greener negli Stati Uniti e in Canada, ma l’espansione del concept è iniziata anche al di fuori del Nord America proprio con lo store di Shanghai. L’obiettivo è di avere 10.000 negozi green a livello globale entro il 2025.

Starbucks punta alla sostenibilità, nel nuovo locale di Shanghai metà del menu sarà vegan

Ogni lunedì, la mensa dell’Ospedale di Bolzano si tingerà di verde grazie a un menu privo di prodotti animali. L’iniziativa è stata promossa dal Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica di Bolzano, in collaborazione con gli Uffici amministrativi del Comprensorio sanitario. Le ricette, create appositamente dai cuochi della cucina ospedaliera, non saranno solo rispettose dell’ambiente, ma anche sane e gustose. Lo scopo è quello di incoraggiare i collaboratori del Comprensorio sanitario di Bolzano a consumare piatti simili anche in occasioni differenti, magari proponendoli ai propri familiari.

A giovedì prossimo con le notizie della settimana!

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli