VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione settimanale

Nuova edizione di VEGANOK TG NEWS in collaborazione con OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti. GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA: Nell’ultima settimana è stata diffusa la notizia che il tribunale del lavoro di Norwich si è pronunciato con una sentenza secondo la quale il veganesimo etico […]

Nuova edizione di VEGANOK TG NEWS in collaborazione con OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

Nell’ultima settimana è stata diffusa la notizia che il tribunale del lavoro di Norwich si è pronunciato con una sentenza secondo la quale il veganesimo etico (1) è paragonabile a una religione o a un credo filosofico e, pertanto, non può essere causa di discriminazione. La pronuncia, che non ha valore di precedente e che costituisce un procedimento preliminare e distinto rispetto alla causa di impugnazione del licenziamento che la ha generata (2), è stata salutata come una sentenza “storica”, le cui implicazioni – soprattutto nel mondo dei rapporti di lavoro- sono ancora tutte da immaginare e potrebbero dar luogo ai più vari casi di obiezione di coscienza. Continua a leggere la notizia qui:

Regno Unito, caso Casamitjana: il veganismo etico non può essere oggetto di discriminazione

Le caramelle gommose sono tra i dolci più popolari e acquistati. Ma la lista degli ingredienti va valutata con attenzione prima di acquistarle perché la bontà non sempre è sinonimo di qualità. Chi segue un’alimentazione plant-based ne è consapevole: non sono vegetali. Sono a base di E441: gelatina alimentare. Di che cosa si tratta? Continua a leggere la notizia qui:

Caramelle gommose e gelatina alimentare: cosa c’è davvero nella calza della Befana?

Nel 2020 la parola d’ordine sarà “sostenibilità”: un tema molto sentito in Europa e anche nel nostro paese, come testimoniato anche dall’European Food Responsibility Study, un report realizzato da IBM e Morning Consult in occasione del FAO World Soil Day (5 dicembre), giornata mondiale dedicata al deterioramento e al consumo del suolo. Secondo i dati raccolti, gli italiani si preoccupano molto della sostenibilità: ben il 41% dei consumatori nel nostro paese, infatti, sceglie una dieta più ricca di alimenti di origine vegetale per limitare l’impatto della propria alimentazione sull’ambiente. Continua a leggere la notizia qui:

Il futuro chiede sostenibilità: come rendere locali e pubblici esercizi più “sostenibili”?

Se è vero che la sostenibilità è ormai un imperativo in qualsiasi ambito produttivo, va da sé che in ogni mercato le aziende tentino di allineare la propria produzione alle richieste di consumatori sempre più consapevoli e ai trend del momento. È in questo momento storico di riassetto della produzione in ottica “green” che si colloca il lavoro di aziende più o meno note a livello internazionale, che convertono del tutto la produzione o aggiungono referenze a quelle già sul mercato; questo, ovviamente, non vale solo per l’industria alimentare. Continua a leggere la notizia qui:

Scarpe vegetali e sostenibili: l’esempio di Reebok che lancia le sneakers da running in eucalipto

 

A giovedì prossimo con la rassegna settimanale.

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli