VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione settimanale

Nuova edizione di VEGANOK TG NEWS realizzata da Francesca Ricci in collaborazione con OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti. GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA: Una tassa sulla carne rossa potrebbe essere introdotta per contribuire a combattere i cambiamenti climatici. La tassa renderebbe chiara ed inequivocabile, la […]

Nuova edizione di VEGANOK TG NEWS realizzata da Francesca Ricci in collaborazione con OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

Una tassa sulla carne rossa potrebbe essere introdotta per contribuire a combattere i cambiamenti climatici. La tassa renderebbe chiara ed inequivocabile, la responsabilità dell’industria della carne sul tema dell’impatto sull’ambiente. Un report di Fitch Solutions Macro Research afferma proprio questo: la carne potrebbe presto essere tassata a causa del suo effetto dannoso sul clima, la deforestazione e il benessere degli animali. L’elevata produzione di emissioni di gas serra dell’agricoltura animale ha motivato il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) ad etichettare la carne come “il problema più urgente al mondo”. Continua a leggere la notizia qui:

Tassa sulla carne: una misura economica efficace?

Il biossido di titanio è presente nelle creme solari, nelle caramelle, nei confetti e nelle decorazioni per alimenti. A seguito di un parere negativo dell’Anses (agenzia francese per la sicurezza sanitaria dell’alimentazione, dell’ambiente e del lavoro) il governo francese ha deciso di mettere al bando l’E171 a partire dal 1 gennaio 2020. Qual è la situazione in merito a questo additivo? Continua a leggere la notizia qui:

Biossido di titanio, E171: è pericoloso? Facciamo chiarezza

Il latte plant-based è stato oggetto di un nuovo studio promosso dall’Università di Oxford. Ciò che è stato dimostrato è che l’ impatto dei prodotti animali seppur prodotti con criteri di sostenibilità, è di gran lunga maggiore rispetto a prodotti 100% vegetali. Questo studio fornisce ulteriori prove a sostegno dell’ipotesi di un cambiamento alimentare verso una svolta plant-based. I prodotti caseari sono responsabili per un quarto di tutte le emissioni di gas serra prodotte dall’uomo. In termini di consumo di terra ad esempio, un bicchiere di latte vaccino richiede 650 metri quadrati di terreno, 10 volte in più rispetto a quanto richiesto per produrre la stessa quantità di latte di avena. Continua a leggere la notizia qui:

Impatto ambientale: qual è il latte vegetale migliore?

Impossible Foods è un’azienda ampiamente nota per il suo Burger “sanguinante” simile al manzo, disponibile nei principali ristoranti e catene di fast food negli Stati Uniti, tra cui Burger King. Secondo un nuovo rapporto dell’azienda, Impossible Foods potrebbe puntare su un altro mercato: l’industria ittica. L’amministratore delegato Patrick Brown sta dunque espandendo il raggio d’azione verso i pesci a base vegetale come parte della sua missione di sostituire ogni alimento a base di animali sul mercato entro il 2035. Continua a leggere la notizia qui:

Dopo l’Impossible Burger, arriva l’Impossible fish: “pesce” 100% vegetale

Guidata da esperti in diritti degli animali, il nuovo corso “Animal Law & Policy Clinic” della Ivy League si concentrerà su questioni che riguardano gli animali da allevamento, la fauna selvatica e gli animali in cattività allo scopo di creare cambiamenti legali duraturi per tutte le forme di vita. Continua a leggere la notizia qui:

Scuola di legge di Harvard: debutta il corso di legge per i diritti animali

A giovedì prossimo con la rassegna settimanale.

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli