VEGANOK TG NEWS: online la nuova edizione settimanale

Nuova edizione della rassegna settimanale di VEGANOK TG NEWS e OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti. GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:   Quello delle microplastiche è ormai un problema insormontabile che interessa ogni angolo del nostro pianeta, perfino i più remoti: la puntata del programma a […]

Nuova edizione della rassegna settimanale di VEGANOK TG NEWS e OSSERVATORIO VEGANOK. Ecco tutte le notizie della settimana e gli approfondimenti.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA:

 

Quello delle microplastiche è ormai un problema insormontabile che interessa ogni angolo del nostro pianeta, perfino i più remoti: la puntata del programma a cura di Sabrina Giannini “Indovina chi viene a cena” andata in onda domenica 19 aprile su Rai 3, punta i riflettori proprio su questo argomento e soprattutto sull’impatto che la plastica ha nella nostra quotidianità. Il titolo, “Una dieta di plastica”, risulta eloquente: anche se non la vediamo, la plastica è in quello che mangiamo, nell’acqua che beviamo e nell’aria che respiriamo. Basti pensare che si calcola che una persona ingerisca ogni anno oltre 100 mila microplastiche, ovvero l’equivalente di una carta di credito (5 grammi) a settimana. Continua a leggere la notizia qui:

“Una dieta di plastica”: ogni settimana ingeriamo l’equivalente di una carta di credito in microplastiche

Ogni anno nel mondo si producono oltre 20 miliardi di paia di scarpe, con un impatto ambientale assolutamente non trascurabile. Il motivo è presto detto: le calzature sono prodotti complessi che richiedono l’impiego di molti materiali e processi di produzione diversi, entrambi fattori che incidono notevolmente sull’impatto ambientale complessivo del prodotto. Ovviamente, a questo va aggiunto che tutte le calzature immesse sul mercato presto o tardi arriveranno alla fine del proprio ciclo di vita, diventando un rifiuto da smaltire spesso con non poche difficoltà. Continua a leggere la notizia qui:

Scarpe e inquinamento: quanto incidono le calzature sul nostro impatto ambientale?

Consumare pesce oggi può essere più pericoloso per la salute rispetto a 40 anni fa: a rivelarlo è uno studio recente pubblicato sul settimanale di divulgazione scientifica New Scientist, secondo il quale i pesci oggi sono infettati con 283 volte più parassiti rispetto agli anni ’80. La ricerca è stata condotta presso l’Università di Washington, a Seattle, da un gruppo di studiosi che hanno analizzato la presenza del parassita Anisakis in 56778 pesci appartenenti a 215 specie diverse, negli anni tra il 1978 e il 2015. I risultati parlano chiaro: in circa 40 anni, la presenza di questa tipologia di parassiti è aumentata di 283 volte. Continua a leggere la notizia qui:

Alimentazione: consumare pesce è più dannoso che in passato? Parliamo di alternative vegetali

“Il valore della convivialità è purtroppo la vittima più illustre dell’emergenza sanitaria da Covid-19”: in queste parole è racchiuso il senso del Manifesto Orizzontale dell’Ospitalità e della Tavola, nato con il contributo di cuochi, ristoratori, esponenti delle istituzioni, dirigenti aziendali, rappresentanti di categoria e giornalisti con l’obiettivo di fornire linee guida, suggerimenti e indicazioni alla ristorazione italiana post emergenza da Coronavirus. Continua a leggere la notizia qui:

Il Manifesto Orizzontale dell’Ospitalità e della Tavola guiderà la ripresa della ristorazione dopo la pandemia

A giovedì prossimo con la rassegna settimanale.

 

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli