veganuary 2023

Veganuary 2023: la challenge vegan sfonda un altro record, con i suoi oltre 700mila partecipanti

Bissando il successo delle edizioni precedenti, ben 706.965 persone hanno preso parte a Veganuary 2023. Il futuro è sempre più vegan!

Altro anno, altro record: si potrebbe commentare così il successo dell’edizione 2023 di Veganuary, la challenge che dal 2014 promuove la scelta etica vegana invitando le persone a provarla per tutto il mese di gennaio. Ebbene, bissando il successo delle edizioni precedenti, quest’anno i partecipanti aderenti alla sfida hanno raggiunto un numero incredibile: ben 706.965 persone, infatti, si sono iscritte sul sito ufficiale della challenge da quasi tutti i paesi del mondo. Il futuro, quindi, sembra proprio a trazione plant-based.

Veganuary 2023: un successo annunciato

Questi numeri strabilianti non sorprenderanno chi ha prestato attenzione allo svolgimento dell’edizione 2023 della challenge: già a inizio gennaio la stessa Veganuary aveva comunicato che ogni 2,4 secondi una nuova persona si iscriveva alla challenge. E c’è di più: stando ai numeri e alle stime di Veganuary, le quasi 707mila persone che hanno mangiato vegan per tutto il mese di gennaio potrebbero non essere tutte quelle che hanno effettivamente preso parte alla sfida: c’è infatti chi, pur non iscrivendosi sul sito ufficiale, ha fatto lo stesso fioretto plant-based di inizio anno.

Alcuni numeri del fenomeno vegan

Un sondaggio effettuato da YouGov nel 2023 evidenza come nel Regno Unito ben il 4% degli intervistati abbia scelto di aderire al Veganuary, mentre lo scorso anno addirittura il 9% dei britannici aveva affermato di aver preso parte alla challenge plant-based dall’inizio della sua avventura, ormai quasi 10 anni fa.

Un successo, quello dell’edizione 2023, ampiamente dimostrato dalla crescita avvenuta sui social. Solo su TikTok, i contenuti relativi alla campagna hanno ricevuto 894 milioni di visualizzazioni, con 300 milioni di persone ad aver interagito con i canali ufficiali di Veganuary ogni giorno. “Queste cifre forniscono una prospettiva emozionante sulla più ampia partecipazione del pubblico al Veganuary rispetto ai numeri ufficiali, ma anche sulla sua influenza come movimento sociale”, hanno affermato portavoce della campagna in una nota.

Riflettendo sul successo della campagna 2023, Toni Vernelli, Head of Communications di Veganuary, ha dichiarato:  “L’impatto che le nostre scelte alimentari hanno sul Pianeta sta diventando sempre più difficile da ignorare: è molto stimolante vedere così tante persone in tutto il mondo iniziare l’anno nuovo mettendosi in azione. L’atteggiamento generale nei confronti del veganismo sta cambiando e l’approccio di Veganuary, al motto di “provaci per un mese, poi trai le tue conclusioni” ha indubbiamente giocato un ruolo determinante in questo cambiamento, offrendo un modo non giudicante per aziende e individui per agevolare una transizione plant-based”.

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli